Vittoria e terzo posto: il Real Team rialza la testa

con il c.s. pisticci finisce 5-2: i biancoazzurri salgono in classifica

Serviva una reazione decisa ed è arrivata. La vittoria per 5-2 nella prima giornata di ritorno riscatta la recente delusione di Coppa Basilicata ed al contempo vendica la sconfitta imposta dal C.S. Pisticci nella prima uscita stagionale. Una partita mai in discussione, con i materani che hanno sempre controllato il match, subendo solo nella prima parte della seconda frazione di gioco un timido ritorno degli ospiti.

Ad aprire le marcature con l’ennesima doppietta stagionale Donato Piliero, il “jolly” del mercato di Gennaio che all’11’ inventa un gol straordinario saltando il diretto marcatore e punendo D’alessandro con un bolide di destro. Non contento, quattro minuti più tardi devia di tacco il rasoterra di Lecci che aveva ricevuto dal carioca Panarella. Al 18’ è il capiano di giornata Lecci (visto il turno di squalifica imposto a Vivilecchia) a salire in cattedra: lancio millimetrico di Panarella, controllo a seguire di sinistro e rasoterra letale vincente. Un Pisticci tramortito fa fatica ad affacciarsi dalle parti di De Luca ed allora il gioiellino Perrucci ne approfitta: palla ricevuta nello spazio e bolide mancino sotto l’incrocio. Quando tutto sembrava andare per il verso giusto, ecco andare di scena quello che nell’arco di questa stagione è un film visto già troppe volte. Il numero dei falli a sfavore cresce troppo velocemente e così al 26’ arriva il tiro libero per i gialloblù: Albano può calciare da distanza minore rispetto agli undici metri e la palla termina proprio sotto l’incrocio alla destra di De Luca. Il punteggio sul duplice fischio è quindi di 4-1.

Nella ripresa mister Benedetto prova a strigliare i suoi e i risultati si vedono al 4’: calcio di rigore a favore degli ospiti per fallo di Panarella ed il numero 8 Laviola porta a sole due reti lo svantaggio dei suoi. Sul 4-2 il Real non si sente sicuro e prova ancora ad imporre il proprio gioco sfiorando in più occasioni il gol con Piliero (palo al 14’), Panarella e Petragallo. Ci vuole però tutto l’opportunismo di Crapulli che al 22’ riceve dalla destra ed in scivolata gonfia la rete per il gol del definitivo 5-2.

Real che realizza l’ennesimo risultato utile consecutivo che permette di guadagnare una posizione in classifica visto lo stop casalingo della Virtus Lauria ad opera del Guardia Perticara. Le prime due in classifica viaggiano a ritmi elevatissimi ma i ragazzi di Rondinone non sono da meno. Domenica prossima la trasferta di Potenza contro il Paul Mitchell sarà l’ennesimo step per misurare le reali ambizione dei biancoazzurri.

 

REAL TEAM MATERA – C.S. PISTICCI 5-2

 

Real Team Matera: De Luca, Iacovino, Perrucci, Piliero, Olivieri, Bianchi, Petragallo, Lecci, Crapulli, Sanrocco, Panarella, Caprioli. All. Rondinone

 

C.S. Pisticci: D’alessandro, Barbalinardo, D’onofrio G., D’alessandro,  D’onofrio R., Benedetto, Di Trani, Laviola, Albano, Le Rose, Lofranco. All. Benedetto

 

 

Reti: 11’ e 15’ Piliero (RT), 18’ Lecci (RT), 22’ Perrucci (RT), 26’ Albano (CSP), 4’st Laviola rig. (CSP), 22’ Crapulli (RT)