Palasport di Lavello espugnato: un ottimo Real Team ottiene tre punti preziosi

un grande secondo tempo regala ai ragazzi la meritata vittoria: il match termina 2-4

Un Lavello decisamente rinnovato nello spirito e nella rosa ha dato non poco filo da torcere ai falchi materani, che hanno però avuto il merito di non disunirsi sul doppio svantaggio e di ruggire nella ripresa nonostante le numerose assenze. Lecci, Gammariello e Melodia ancora out e così la panchina di Mister Rondinone finisce “imbottita” di tanti giovani, sempre utili alla causa ma probabilmente non adatti al canovaccio andato di scena al Palasport di Lavello. Una partita maschia, spigolosa e a tratti nervosa ma tutto sommato sempre corretta, nella quale il grande merito dei nostri ragazzi è stato quello di non innervosirsi e rimanere concentrati punendo gli avversari nei momenti giusti. Il match sembra iniziare ad appannaggio degli ospiti: la manovra, se pur leggermente lenta viste le dimensioni generose del campo e visto anche il recente recupero contro il Senise, porta in più di un occasione davanti alla porta di Bergamasco i materani, che però non riescono a pungere. Così, come accaduto altre volte, i pochi capovolgimenti della squadra avversaria si rivelano letali: prima al 15’ Camerino sfrutta sul secondo palo il prezioso assist di Covelli, dieci minuti più tardi è Rosco ad imbucare per vie centrali Pezzillo che punisce Caprioli appostandosi puntualmente sul primo palo. Il doppio svantaggio non demoralizza i ragazzi che cercano subito di accorciare le distanze: prima è capitan Vivilecchia a tu per tu con l’estremo avversario a farsi respingere il tiro, ma al 28’ ci pensa il solito Piliero a trovare il rasoterra vincente dalla distanza. E’ un gol prezioso che permette agli ospiti di andare a riposo con il minimo svantaggio e di iniziare la ripresa con più grinta. Nei primi dieci minuti di gioco del secondo tempo succede di tutto: bolide terra aria del Capitano che crea un vero e proprio caso da “moviola”: palla che sembra aver sbattuto nel paletto di sostegno interno alla porta, Vivilecchia già esulta ma gli arbitri vedono invece traversa piena. Poco male, perché passa solo un minuto e il numero dieci materano trova il modo migliore di vendicarsi: triangolo con Petragallo e rete che si gonfia per il meritato pareggio. Partita che sembra prendere la piega giusta ma al 15’ l’episodio che non ti aspetti. Ancora Vivilecchia penetra in area e viene toccato dalla gamba alta di un difensore avversario: l’arbitro opta per la simulazione ed è il secondo giallo per il capitano materano costretto a lasciare i suoi in inferiorità numerica. Ma come spesso accaduto di recente il Real si compatta ancora di più dinanzi alle difficoltà, riuscendo stavolta a trovare con un uomo in meno addirittura il vantaggio. Atletico che al 20’ pecca di presunzione e fa avanzare addirittura il portiere per creare un cinque contro tre di movimento che si rivela un clamoroso "autogol". Il portiere Bergamasco non fa i conti con il peperino Petragallo, che intercetta palla e dalla propria metà campo fa partire un rasoterra precisissimo che si infila docilmente nella porta di casa. E’ il meritato vantaggio ospite, che viene legittimato con altre numerose occasioni sprecate, mentre sui capovolgimenti di fronte Caprioli fa sempre buona guardia. Mancano solo due minuti al termine e ancora una volta l’ottima retroguardia materana sfrutta al meglio le indecisioni della manovra del Lavello con il portiere di movimento. Stavolta è Panarella a far partire il contropiede dopo aver intercettato palla: serie di uno-due ubriacanti con Piliero che chiude i conti spedendo la palla sotto l’incrocio opposto. E’ il gol che sancisce il ritorno alla vittoria in trasferta che mancava da ormai troppo tempo. Tre punti preziosi che permettono di staccare di tre punti il Futsal Potenza e di piazzarsi al quarto posto in solitaria, rimanendo sempre agganciati al treno di testa. Ora altra sfida di vitale importanza giovedì contro la Virtus Lauria, partita che decreterà una delle due finaliste della Coppa Basilicata. Forza ragazzi, forza Real Team Matera!

 

ATLETICO LAVELLO – REAL TEAM MATERA 2-4

Atletico Lavello: Bergamasco, Di Vietri, Rosco, Volonnino, Pezzillo, Melillo, Camerino, Farfariello D.,Catapano, D’Incenzo, Covelli, Farfariello P. All. Di Lorenzo

 

Real Team Matera: Caprioli, Perrucci, Gammariello, Piliero, Iacovino, De Palo, Petragallo, Taccardi, Crapulli, Vivilecchia, Panarella, De Luca: All. Rondinone.

 

 

Reti: 15’ Camerino (AL), 25’ Pezzillo (AT), 28’ Piliero (RT), 7’st Vivilecchia (RT), 20’ Petragallo (RT), 28’ Piliero (RT).